« Indietro

Digital Transformation, cosa ne pensano gli italiani?

Secondo un’indagine condotta da Ericsson e Luiss Business School, oltre il 70% degli italiani afferma che tecnologia e web siano fondamentali per migliorare la qualità della vita e accrescere il Pil nazionale.

Tutti parlano della Digital Transformation e dei suoi effetti positivi sulla società, ma quanti sono davvero gli estimatori di tecnologia e web in Italia? La ricerca “Gli Italiani e la società connessa”, presentata da Ericsson e Luiss Business School, prova a rispondere a tale quesito. Innanzitutto occorre evidenziare che circa due persone su tre nel nostro Paese dichiara che innovazione e internet siano leve fondamentali per migliorare la qualità della vita e per il accrescere il Pil nazionale. In particolare, il 71% dei nostri connazionali pensa alla tecnologia come facilitatore di high standard of living, mentre il 72% degli stessi la reputa fondamentale per l’individuazione di nuovi mercati e la creazione di posti di lavoro. Tuttavia, una larga maggioranza di intervistati lamenta inadeguatezza delle infrastrutture e dei servizi digitali nelle città italiane. Solo il 7% si dichiara pienamente soddisfatto in tal senso. Questi dati ci indicano quanto nel nostro Paese traspaia la fiducia nella tecnologia e si senta l’esigenza di una digitalizzazione omogenea ed efficace su tutto il territorio nazionale. A beneficiare degli effetti della Digital Transformation saranno soprattutto gli ambiti Servizi Pubblici (31%), Istruzione (29%) e Sanità (27%). Dal miglioramento dei singoli servizi al dialogo diretto con le istituzioni, sono questi i principali elementi che hanno fatto pendere la bilancia dalla parte dei “digital-ottimisti”. Una “società connessa” consentirebbe alle aziende nostrane di incrementare la propria produttività, valorizzare il Made in Italy e sviluppare l’export con maggiore efficacia. “La ricerca che abbiamo condotto mostra come gli italiani credano fermamente nella trasformazione digitale - spiega Clara Pelaez, head of Strategy, marketing and communications di Ericsson, e continua - apprezzano i benefici che la Società Connessa può generare in termini di valore per le imprese ed efficienza per la Pubblica Amministrazione”. A definire in maniera puntuale il concetto di Digital Transformation così com’è avvertito nel nostro territorio è paolo Boccardelli, Luiss Business School: “La straordinaria operazione di modernizzazione della nostra società si fonda sulla possibilità di digitalizzare completamente l’esperienza di consumo con e dentro le organizzazioni stesse – che conclude - i fruitori, siano essi i consumatori di beni o utilizzatori di un servizio, si aspettano di vivere, se pure nel mondo digitale, vere e proprie esperienze di consumo e di usufruire di servizi personalizzati”.