« Indietro

L’e-commerce nel 2017: conquistare clienti con le spedizioni

Diverse opzioni di delivery e ampia scelta dei fornitori per incrementare le vendite online. Tutte le best practice per un servizio di spedizione che soddisfi le esigenze degli e-shopper.

Recensioni positive e prezzi vantaggiosi non bastano più. L’e-commerce nel 2017 sarà tanto più efficace quanto più la strategia aziendale di delivery dei prodotti coincida con le attuali esigenze dei consumer. Come sostiene Accenture, nello studio “Differentiating Delivery: How to Win the eCommerce Battle”, opzioni di spedizione e scelta dei fornitori per tale servizio sono decisive per condizionare il processo di acquisto.

Su un campione di aziende intervistate, il 70% conferma di aver attivato più di una partnership con fornitori del settore delivery, soprattutto per assicurarsi il prezzo migliore (73%), mantenendo un ottimo livello di customer satisfaction. I consumer infatti sono particolarmente esigenti in materia di spedizioni: il 66% è particolarmente attratto da quei retailer che offrono un’ampia scelta di opzioni di delivery, mentre il 76% verifica le politiche di restituzione merce prima di completare l’acquisto. Infine dalla ricerca si evince che, sebbene otto retailer su dieci siano soddisfatti del proprio spedizioniere principale, affidarsi anche a marketplace come Amazon ed Ebay sia una buona opzione per incrementare le vendite online.

Quali sono le best practice del servizio delivery per l’e-commerce nel 2017?

CUSTOMER SATISFACTION: per far felici i consumer i tempi di consegna dovranno essere sempre più rapidi e certi. Inoltre l’e-shopper dovrà sempre avere la possibilità di controllare lo stato del suo ordine.

RESO MERCE: in futuro i consumer saranno sempre più attenti alle politiche di restituzione merce da parte dell’e-tailer. Per questo motivo, gli e-commerce incrementeranno le vendite se garantiranno servizi innovativi per la restituzione dei prodotti.

PREZZO: spedizionieri efficienti a prezzi abbordabili, capaci di fidelizzare l’e-tailer assicurandosi la più ampia fetta del suo servizio delivery.

PERSONALIZZAZIONE: i fornitori di servizi di spedizione dovranno garantire offerte ad hoc per ciascun cliente, modulate su specifiche esigenze e facilmente modificabili.

EXPORT: le vendite internazionali nei prossimi mesi saranno una voce del bilancio e-commerce sempre più importante. Agli occhi degli e-tailer le spedizioni transnazionali dovranno dunque risultare semplici e affidabili. 

La nostra idea di E-Commerce