« Indietro

La fine dell'ERP generalista è appena iniziata.

Tra gli anni' 80 e '90 del secolo scorso, l'informatica vede la progressiva scomparsa del software su misura. Interi sistemi informativi erano stati sviluppati da analisti e programmatori, interni od esterni all'azienda, che col tempo erano diventati indispensabili sia per la manutenzione che per l'evoluzione del software. In realtà la sola manutenzione era eccessivamente onerosa e per l'evoluzione tempo e risorse non erano mai sufficienti.

 

Le aziende erano ingabbiate in soluzioni troppo strette: nasce così la spinta ad adottare le nuove soluzioni rappresentate dai monolitici e rassicuranti ERP nazionali e internazionali. Le procedure, che non prevedevano alcuna differenziazione, venivano scelte seguendo il motto: "basta adattare l'azienda agli standard".

 

Nel frattempo la presenza sempre più invadente dell'informatica anche nelle attività operative, dalla logistica alla produzione, al controllo qualità, all'integrazione di fornitori e terzisti ha reso l'ERP "generalista e indifferenziato", sempre più distante dalle esigenze aziendali.

 

In effetti più ci si allontana dalle procedure amministrative, più si evidenziano le particolarità di ciascuna azienda: tessiture, mobilifici, aziende alimentari ecc., pur rimanendo fedeli alle soluzioni ERP, in quanto complete e meno costose del software personalizzato, riscoprono la necessità di adottare soluzioni verticalizzate: è il momento dell'ERP verticale.

 

Provate a chiedere a Datasys se ha una soluzione per la Vs. azienda.

 
Precedente