« Indietro

Mobile Ads, il nuovo diktat di Google

Attenzione agli app interstitial Ads! Presto Big G penalizzerà tutti quei siti web mobile friendly contenenti grandi banner per  pubblicizzare App. Posizionamenti su motore di ricerca a rischio.

Siti mobile friendly? Online advertising su tutti i dispositivi? Benissimo ma attenzione agli app interstitial ads. Dal 1° novembre Google penalizzerà tutte quelle pagine web che, in versione mobile, contengono grandi banner per pubblicizzare app. Molti webmaster infatti promuovono le applicazioni aziendali attraverso “pannelli” digitali che coprono in parte o interamente i contenuti della pagina visitata dall’utente. D’ora in poi non sarà più possibile. Si dovrà necessariamente garantire ai fruitori del web via smartphone/tablet la più semplice navigabilità possibile. Chi non si adeguerà a quest’ultimo “diktat” di Mountain View vedrà il proprio sito internet perdere tutti i preziosi crismi del mobile friendly, e di conseguenza tutti i vantaggi che ne derivano in termini di ranking Google.

Banner che copre contenuto della web page: penalizzato da Google

 

Banner di dimensioni "accettate" da Google.

La parola chiave rimane sempre la stessa: User Experience. Si, perché ogni imprenditore dovrebbe semplificare la vita ai propri customers attraverso le migliori soluzioni digitali disponibili, tenendo conto anche di quegli accorgimenti che colossi come Big G periodicamente “impongono”. Considerato che i “potenti” di Mountain View lavorano per assicurare agli utenti la migliore esperienza web possibile, le aziende non possono che adeguarsi. Google è infatti il gran rivenditore di “prodotti web” e ciascuno di noi può diventarne fornitore attraverso il proprio sito internet e i relativi contenuti, a patto che questi assicurino determinati standard qualitativi.

Contatta i nostri esperti