« Indietro

Primo semestre 2015: mercato digitale promosso!

L’indagine Assinform evidenzia il forte connubio tra business e tecnologia avvertito dai decision maker di ogni settore. Il mercato digitale italiano continua a crescere…

Primo semestre 2015 positivo per il mercato digitale italiano. I dati Assinform e NetConsulting confermano la ripresa del settore tecnologico nostrano: +1,5% e stime per tutto l’anno riviste in positivo, da 1,1% a 1,3%. Non parliamo ancora di numeri strepitosi ma indubbiamente il momento è positivo. Oltre ai servizi di rete, i comparti che alimentano maggiormente tale trend del mercato digitale italiano sono: Data center e Cloud (+12,3%), Software e Soluzioni Ict (+4.5%), Dispositivi e Sistemi (+0,5%), Contenuti Digitali e Digital Adv (+9,3%).

Breve analisi del mercato digitale italiano

“Si intravvede una maggiore attenzione alle potenzialità offerte dal digitale per innovare servizi, prodotti e processi, attraverso il ricorso al Web, al Cloud computing, all’IoT, alle nuove applicazioni in rete e in mobilità, all’uso dei Big Data”, ha commentato Agostino Santoni, presidente di Assinform. I dati sopra citati infatti disegnano un panorama IT aziendale piuttosto chiaro: la tendenza dei decision maker è quella di investire in tutti quei segmenti legati alla trasformazione digitale dei modelli produttivi, alla business intelligence e al mondo dei software. In particolare, gli applicativi più innovativi: per la gestione web e per l’Internet of Things.

Come si spiega una simile inversione di tendenza? Beh, senza dubbio l’approccio verso il mercato digitale è in continuo cambiamento. Su 500 direttori IT intervistati da Assintel, ben il 62% pensa che l’innovazione sia il motore principale per incrementare il business. Il restante 38% considera comunque l’aspetto tecnologico un fattore importante per la crescita aziendale. Negli ultimi 12 mesi tutte le imprese oggetto d’indagine hanno avviato un progetto di innovazione guidati da tecnologie d’avanguardia e/o scelte digitali in tutti i settori. Un’azienda su due esprime infine la volontà di rivoluzionare la customer experience attraverso strumenti quali CRM, e sistemi di collaboration sia interni sia esterni (software e social). I principali progetti di innovazione degli ultimi 12 mesi in Italia hanno interessato i seguenti comparti: Big Data (28%), Cloud (27%), Digital e Social media Marketing (27%).

Contatta i nostri esperti