« Indietro

Schedulazione a capacità finita: la soluzione MQM

L’offerta “easy to use” targata Datasys per la pianificazione di produzione delle aziende. Schedulazione e monitoraggio dei processi “a colpo d’occhio”.

Monitorare i processi produttivi di un’azienda, rispettando le date di consegna pattuite con i clienti e ottimizzando risorse e manodopera. Con i moduli di schedulazione a capacità finita tutto questo è possibile… Ma quanto è dispendioso in termini di tempo e impegno del planner? E quanto è complesso l’utilizzo di software di questo tipo? La risposta Datasys a quesiti simili si chiama MQM, la soluzione "easy to use" nata al fine di rendere semplice e intuitiva la pianificazione di produzione delle aziende. La sua caratteristica principale è quella di offrire suggerimenti “visivi” (simboli grafici e colori) agli operatori: corrette sequenze operative per ottimizzare i tempi di attrezzaggio e ridurre quelli improduttivi (coda, ritardi fase…), macchine più adatte per specifiche lavorazioni, migliori soluzioni per saturare e massimizzare strumenti e manodopera. MQM consente dunque di avere una visione completa di tutte le problematiche inerenti la schedulazione a capacità finita, comprese l’occupazione dei reparti e la disponibilità di materiali e attrezzature.

Il funzionamento del modulo Datasys presuppone la definizione di regole che individuano e suggeriscono le risorse e le sequenze operative più performanti. Il planner dovrà quindi stabilire le diverse regole di compatibilità:

  • lavoro-risorsa, ove quest’ultima è la macchina o il centro di lavoro;
  • per fase e gruppi di fase: come risultato dell’ applicazione di queste regole vengono evidenziati i livelli di compatibilità tra le varie fasi, ottimizzando i setup;
  • per materiali: MQM a ogni schedulazione informa il planner quando il materiale è disponibile, anche per le fasi già pianificate.

L’elaborazione automatica di questa mole di dati mostrerà, in tempo reale sulle jobs bar, dei valori di compatibilità (da “01” a “99”), che consentiranno di avere un’immediata visione d’insieme delle linee produttive e delle situazioni critiche (da una compatibilità perfetta a una schedulazione impossibile). 

Così facendo sarà possibile automatizzare la sequenza degli ordini di lavoro in base alle date di consegna richieste, armonizzare le diverse fasi e monitorare la disponibilità del materiale. In qualsiasi momento il planner potrà modificare la pianificazione ed effettuare simulazioni di verifica dell’ impatto delle variazioni apportate. Oltre alla semplicità d’uso, gli sviluppatori di MQM hanno pensato anche alla flessibilità del prodotto. La possibilità di diversificare calendari, turni e dimensionamento dei lotti per ogni singola risorsa, rende infatti la soluzione Datasys adatta a qualsiasi settore produttivo e in grado di dialogare con i diversi ERP presenti sul mercato