« Indietro

Tendenze Information Technology 2016 – Puntata 1

Il futuro dell’IT secondo i grandi player internazionali del settore: oggi proviamo ad analizzare i trend 2016 suggeriti da Hitachi Data Systems.

Il futuro dell’IT passa dalla Digital Transformation. Non è una frase fatta bensì una sintesi di ciò che i big del settore affermano con insistenza. Le tendenze dell’Information Technology 2016 saranno sempre più guidate da quel fenomeno, ormai in atto da mesi, chiamato Digital Disruption. Sconvolgimento dell’immaginario collettivo in materia di innovazione e, di conseguenza, trasformazione di tutti i business process che sembravano ormai essersi consolidati nel tempo. Si, perché la Digital Transformation tocca da vicino anche il mondo del lavoro, con le imprese che punteranno a semplificare e rendere più agile la propria connessione con i clienti. A tal proposito, Hu Yoshida, Chief Technology Officer di Hitachi Data Systems, pensa a futuro e tendenze dell’IT globale attraverso 3 macro tendenze: Sviluppo Applicazioni e Analytics, IT al servizio dell’Efficienza, Innovazione guidata dai Responsabili IT.

Tendenze Information Technology 2016, secondo HDS

Sviluppo Applicazioni e Analytics: ogni azienda dovrebbe ripensare al ruolo dell’IT aziendale tradizionale e ricercare competenze specifiche per settori come Cloud, Analytics, DevOps (sviluppo di soluzioni integrate) e Mobile. In tema di Big Data invece è ormai certa la transizione da Data Warehouse a Data Lakes, ossia a un nuovo approccio per la gestione dati che prevede analisi e utilizzo degli stessi attraverso applicazioni specifiche. Proprio in questo senso andrà anche la scelta di piattaforme di Analytics Provisioning da parte dei decision maker aziendali: l’IT tornerà a essere competenza diretta dei dipartimenti IT delle imprese, con gestione ed elaborazione dati interna. Forte la cesura con il cosiddetto shadow IT, ancora previsto nella maggior parte delle realtà aziendali.

IT al servizio dell’Efficienza: tra le tendenze dell’Information Technology 2016 vi sarà anche quella di proporre soluzioni convergenti da parte dei vendor di settore. Anziché commercializzare prodotti sviluppabili nel tempo dai clienti, saranno elaborate sempre più “soluzioni best practice”, utili al contenimento delle spese a al risparmio di tempo e risorse. Volendo infine sconfinare in discorsi più tecnici, segnaliamo la graduale diffusione dei Database In-memory e dei Dispositivi Flash.

Innovazione guidata dai Responsabili IT: secondo Hu Yoshida, la scelta del fornitore del Cloud aziendale sarà sempre più strategica e decisiva. Dunque il responsabile IT si troverà nuovamente ad avere un ruolo decisivo per il futuro del business. Inoltre dovrà necessariamente essere quella figura professionale capace di guidare l’azienda verso la Terza Piattaforma (Social + mobile + Analytics + Cloud). Una simile mole di attività e infrastrutture tecnologiche non supervisionate e valutate dal responsabile IT rischia infatti di essere poco proficua ed eccessivamente dispendiosa per l’impresa.

Le nostre Soluzioni Cloud